Che differenza c’è tra antiterrorismo e controterrorismo?

Naturalmente tutte e due i termini indicano una sorta di battaglia nei confronti del terrorismo e questo è esatto, ma per gli addetti ai lavori i due termini significano attività differenti, vediamole insieme:

Con Antiterrorismo ci riferiamo al contrasto del fenomeno terroristico, mettendo in campo una complessa attività informativa di prevenzione (quindi di Intelligence), volta a prevenire le minacce terroristiche cioè ad evitare che si verifichino.

Intelligence ebesse

Con Controterrorismo ci riferiamo all’opposizione immediata al fenomeno terroristico ormai in atto, mettendo in campo una vera e propria controffensiva, con l’ausilio dei vari Reparti cosiddetti Speciali (es. il NOCS). per saperne di più clicca qui

NOCS ebesse

E’ interessante inoltre sapere, che le politiche in materia prevedono oltre al contrasto interno, di cui in Italia si occupa il ministero dell’Interno in collaborazione con l’intelligence, anche strategie comuni a livello dell’Unione europea e internazionale.
Con la Legge 438/2001 sono state adottate misure urgenti per la prevenzione ed il contrasto dei reati commessi per finalità di terrorismo internazionale e è stata introdotta la nuova fattispecie penale di associazione con finalità di terrorismo internazionale (art. 270 bis del Codice Penale).

Le norme prescrivono una collaborazione in base alla quale i servizi di intelligence sono tenuti a 'fornire ai competenti organi di polizia giudiziaria le informazioni e gli elementi di prova relativi a fatti configurabili come reati'. Agenti e ufficiali di polizia giudiziaria hanno anche l'obbligo di 'fornire ogni possibile cooperazione agli agenti dei servizi'.

Carmelo Scicolone

Le guardie del corpo di Kennedy: "Dallas? Non lo dimenticheremo mai"»

La scorta del presidente Usa ucciso il 22 novembre del 1963 che quel giorno era presente, a 47 anni di distanza, continua a sentirsi «profondamente in colpa. Non abbiamo responsabilità per quanto successo, ma è come se. Perché dovevamo proteggere il presidente, e invece è stato ucciso sotto i nostro occhi»

Il sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina cliccando qualunque suo elemento acconsenti all uso dei cookie.